FORTIFICAZIONE CROCIATA IN TERRASANTA



 

Sa˘ne, Siria


da Deschamps, La dÚfense du ComtÚ de Tripoli

Su un sito giÓ fortificato dai bizantini.

Le torri perimetrali costituiscono altrettanti fortificazioni autonome, affidate alle varie "lingue" nazionali.

I muri perimetrali sono irrobustiti da costoloni voltati (in seguito pi¨ frequentemente da edifici addossati che servono anche da riparo contro il tiro curvo dell'assediante).

Il coronamento della torre maestra Ŕ difeso da un doppio ordine di tiro, di derivazione bizantina).

Nei sotterranei della torre maestra sono ricavati titanici magazzini.

Nello scavo del grande fossato si Ŕ lasciato il battiponte dell'ingresso principale. 

La pusterla Ŕ tipicamente ricavata nel fianco di una torre per diminuire le possibilitÓ di sfondamento con l'ariete ed Ŕ difesa da una caditoia.

 

Krak des Chevaliers, Siria


da Mesqui, Chateaux Forts et Fortification


Per approfondire l'argomento:
Hugh Kennedy, Crusader Castles, Cambridge University Press 1994
Thomas E. Lawrence, I castelli dei crociati, Arsenale, Venezia 1989
Luigi Marino et alii, La fabbrica dei castelli crociati in Terrasanta, Franco Contini, Firenze 1997
Paul Deschaps, La dÚfense du comtÚ de Tripoli et de la principautÚ d'Antioche, Librairie Orientaliste Paul Geuthner, Paris 1973