RIVELLINI


 

Il rivellino Ŕ una protezione in muratura posta di fronte ad una porta e solitamente raddoppia le difese previste per la l'ingresso retrostante.

"Almoravidi e turchi corrono ad armarsi: / per tormentare i franchi vanno innanzi alla porta / dove avevano eretto una torre robusta"
da: La canzone di Antiochia, in Gioia Zaganelli, Crociate, p.261.


 


 
Warwick, GB.

Rivellino in adiacenza, collegato all'ingresso del castello.


 
 S. Ginesio, MC.

Rivellino in adiacenza della metÓ del Quattrocento.

Nicola da Siena, Battaglia tra Ginesini e Fermani.


 

Montagnana, PD.

Rivellino staccato di pianta rettangolare, come sempre aperto sul lato interno, a posto al centro del fossato.


 
Beato Angelico (1386/1400-1455)


 

Ponferrada, Spagna.

Rivellino munito di proprie torrette angolari; in Francia rivellini di questa complessitÓ sono chiamati "chatelets".


 
Ferrara.

Rivellino in forma di raddoppio della torre portaia con ponte levatoio.

Pavia. Rivellino a torre staccata, con ponte levatoio. Unica, a nostra notizia, la presenza di un collegamento tramite ponte levatoio tra il corpo principale del castello ed il cammino di ronda del rivellino. Notare anche le protezioni laterali a fianco del passaggio del ponte levatoio sopraelevato (immagine a destra).
 


 

Vignola, BO.

Inconsueto rivellino a "D" con ingresso frontale.


 

Montechiarugolo, PR.

Con la diffusione delle armi da fuoco l'uso dei rivellini come sorgenti di tiro fiancheggiante il fossato lasciano tracce murarie, sotto forma di bombardiere poste nei fianchi.


 

Milano, Castello Sforzesco.

Rivellino munito di bombardiere fiancheggianti.


 
Dai "Trattati" di Francesco di Giorgio Martini.

 
Imola, RA.

La rasatura del rivellino consente la visuale del fossato esterno. 

 


 

Vigoleno, PC.

Rivellino del primo Cinquecento inglobante una precedente versione.

 


 
Ostia, RM.

Rivellino di forma inconsueta nella rocca di Baccio Pontelli.


 
Mondavio, PU.

Rivellino a mezzaluna di Francesco di Giorgio Martini.

Sarzanello, Sarzana, SP.

Rivellino triangolare di dimensioni eccezionali.

 



 

Cracovia, Polonia

Grande rivellino circolare. In Francia verrebbe chiamato "barbacane"; in Polonia si usa il termine "basteja".

Notare anche le mura con falsa braga.

(immagine tratta da Architettura, Enciclopedia Visuale, Pepin Press, Amsterdam/Singapore 2001)